mercoledì 19 aprile 2017

In uscita oggi: 'The glittering court di Richelle Mead



Bentrovati lettori! Non potevo evitare di fare pubblicità a un libro, la cui pubblicazione mi ha incuriosita dalla prima volta che ne ho letto la sinossi e ho visto la deliziosa cover. 
Penso che in questi giorni mi recherò in libreria per acquistarlo, ma nel frattempo ecco a voi 'The glittering court' di Richelle Mead.


Per un gruppo selezionato di ragazze la Corte Scintillante (The Glittering Court) rappresenta l'opportunità di conquistare una vita che finora potevano solo sognare, una vita fatta di lusso, glamour e ozio. Per l'aristocratica Adelaide, costretta dalla sua famiglia nobile, ma ormai decaduta, a un matrimonio d'interesse, la Corte Scintillante rappresenta qualcos'altro: l'occasione di pianificare il proprio destino e di avventurarsi in una nuova terra ricca e incontaminata al di là dell'oceano. Dopo un incontro fortuito con l'affascinante Cedric Thorn, Adelaide si spaccia per una cameriera. Tutto comincia a sgretolarsi quando Cedric scopre lo stratagemma di Adelaide e questa viene notata da un giovane governatore molto potente, che vuole sposarla. La fanciulla non si è lasciata alle spalle la gabbia dorata della sua vecchia vita solo per diventare di proprietà di qualcun altro. Ma a essere davvero sconvolgente - o meravigliosa - è la fortissima attrazione proibita tra Adelaide e Cedric, che, se assecondata, li renderebbe due emarginati in un mondo selvaggio, pericoloso e inesplorato, e forse ne causerebbe perfino la morte.

Questo romanzo fa parte di una trilogia ma ognuno di essi è autoconclusivo. Ammetto che la cover e la trama che mi ha ricordato 'The Selection', me l'ha fatto finire dritto nella wish list! Voi cosa ne pensate?

WWW Wednesday #12



Buongiorno a tutti lettori! Dopo queste giornate festive che spero abbiate trascorso nel migliore dei modi, torno con la solita rubrica del mercoledì!

WWW Wednesday
                    What are you currently reading? Che cosa stai leggendo?

Ho terminato giusto ieri sera un libro meraviglioso, quindi in questo momento non sto leggendo nulla.

              What did you recently finish reading? Cosa hai appena finito di leggere?


Ieri sera, in tarda serata, ho terminato uno dei più bei gialli/ thriller che ho letto negli ultimi due anni. Mi è piaciuto moltissimo e penso che Joel Dicker sia davvero un autore di talento che sa come tenere incollata alle pagine!


Questo libro è un libro interessante e crudo, tratta del bullismo e ne parlerò approfonditamente in un post ispirato anche dalla visione del telefilm 'Tredici'. Consiglio entrambi a tutti.


What do you think you’ll read next? Cosa pensi leggerai in seguito? 

Premetto che non ne ho assolutamente idea,anche perchè sono in fremente attesa di alcuni sequel come 'Gabbia del re' e 'La moglie del califfo' ma per la challenge che sto seguendo servono libri dalle copertine rosse e rosa. Penso che mi butterò su 'Qualcosa' di Chiara Gamberale e 'Ally nella tempesta' di Lucinda Riley. Non escludo di leggere qualcosa di leggero come 'Love & gelato'. Se avete consigli su libri dalla copertina rosa o rossa, esprimetevi perchè nella libreria ne ho decisamente pochi!



Vi bacio fortissimo e ci sentiamo presto!
Cris 




domenica 2 aprile 2017

GDL: Tornando a ''Le origini'' degli Shadowhunters [ VII tappa - La Principessa]

Buongiorno a tutti lettori, oggi sono letteralmente in fibrillazione per l'uscita di questo post perchè facciamo il recap del libro più bello della serie, che mi ha stravolto la vita e mi ha rubato il cuore facendomi versare milioni di lacrime. 
Ma, andiamo con ordine. 

Insieme alle blogger di Legger-mente, Airals World Se ne leggon di libri, Ikigai, Lily's Bookmark, Il Salotto del Gatto libraio, Leggendo Viaggiando, Words of books, Libera tra i libri abbiamo cominciato il 1 febbraio un gruppo di lettura della serie di Cassandra Clare 'The Infernal Devices' . Dopo la lettura de 'L'Angelo'e 'Il principe' oggi tocca a 'La principessa'.

Permettetemi di spendere due parole per queste ragazze: sono semplicemente fantastiche, divertenti, mi hanno tenuto compagnia durante la lettura sclerando con me e persino Cee, che era impegnata con la sua laurea, ha sempre trovato il tempo per parlare con noi o per lasciarci un segno della sua presenza. 
Ilaria, la mia pro-spoiler, mi ha tenuto compagnia quasi passo passo ed era lei, che con continuità, mi stuzzicava la curiosità continuamente.
Leryn, che poi si chiama Cri come me, è stata una grande amica sempre presente per iniziative anche diverse da questa, ricordandosi di me e del mio angolino. 
Sonia è uno spasso, niente in più da aggiungere. 
Posso dirvi che oltre ad essermi arricchita leggendo una serie steampunk dai caratteri romantici davvero bellissima, ho incontrato delle blogger stupende. Quindi, grazie ragazze. 



                                    Urrà, non dovrò più dimostrare invano
                                   Che la sifilide demoniaca distrugge il cervello umano.
                                   Perciò, per quanto doloroso, non è stato invano
                                  Aver ucciso il verme affetto da quel morbo insano:
                                  Ora vi degnerete di credere a questo povero ciarlatano. 

Il nostro caro Will aveva proprio ragione: Benedict Lightwood è malato di sifilide demoniaca e nel primo capitolo, alla porta dell'Istituto, mentre Tessa sta provando il suo vestito da sposa, bussa Gabriel Lightwood, chiedendo l'aiuto del fratello. Il padre si è chiuso nello studio da oltre due settimane e si è trasformato in un verme dalle zanne giganti che uccide a morte chiunque sia di passaggio. L'intero Istituto, inclusa Cecily la sorellina di Will, si fionda a casa dei Lightwood e i Cacciatori riescono a uccidere il verme. In modo oltremodo paradossale, in quel momento torna da un viaggio anche la sorella maggiore dei Lightwood, Tatiana, di cui viene fatto a pezzi il marito, lasciandola vedova e incinta. 

Jem, alla fine dello scontro, è a pezzi e viene ricondotto da Will e Tessa all'istituto dove si scopre che Jem ha ormai terminato la sua medicina. Will, seguito da Cecily che cerca ancora invano di far tornare a casa suo fratello, va alla ricerca della droga di Jem, lo yin-fen, ma tutte le scorte sembrano essersi esaurite. 
Will e Tessa si recano dunque da Magnus Bane perchè decisi a trovare una cura e a impedire la morte della persona che amano di più. Will ha uno scontro con Wolsey Scott, ma riesce ad ottenere la promessa di un aiuto da Magnus che gli fa il dono di una collana di rubino. Questa collana è in grado di riconoscere la presenza di demoni e rappresenta come un pegno, una responsabilità che lo Stregone sente di avere verso Will, un giovane che prima non pensava di poter amare e che ora invece si vede rinnegato questo sentimento. 

- La maggior parte delle persone è già fortunata ad avere un grande amore nella propria vita. Voi ne avete trovati due.-
                                                  Wolsey Scott a Tessa

Tornati all'istituto trovano una sgradita sorpresa, la visita del Console Wayland. 
Il Console conduce con sé per un interrogatorio con la Spada Mortale Gideon e Gabriel, accusati di parricidio da Tatiana, interessata unicamente a salvare il buon nome e le proprietà dei Lightwood. In realtà, quello che il Console vuole è che i due ragazzi spiino Charlotte ed Henry per dimostrare all'Enclave quanto non siano adatti alla carica e farli desistere dalla nomina della donna come nuovo Console. Wayland si sente infatti oscurato e trafugato di potere dai comportamenti di Charlotte e vuole minare l'ammirazione che ha ottenuto dagli altri Shadowhunters. 
L'ultimo capitolo del recap si conclude poi con un pacchetto a sorpresa di Mortmain: propone uno scambio, cioè Tessa per lo yin-fen necessario alla sopravvivenza di Jem. 
Tessa si offre decisa per lo scambio, Jem rifiuta gettando il pacchetto nel fuoco, ma Will mette le mani nel focolare per salvare il pacchetto. Le mani di Will sono ustionate e Jem gli si avvicina per applicare un iratze mentre Tessa recupera ciò che è rimasto della medicina. Poi esce dalla stanza, lasciando Will ai rimproveri di Charlotte e Cecily.

Questo è in modo decisamente (poco) sintetico ciò che succede in questi capitoli, ma voi siete pronti a leggere del mio approfondimento?Andiamo a scoprire come si vestivano le donne nell'età vittoriana!


La moda vittoriana comprende un periodo in cui si svilupparono mode e tendenze dal 1830 al 1900 circa. Dal 1837 e grazie alla regina Vittoria erano fortemente adoperate le crinoline per creare l'effetto della cd gonna a ruota con abiti molto grandi e voluminosi. Il nostro periodo di riferimento, però, è dopo il 1873 (anno in cui Will e Jem si incontrano per la prima volta). 
A partire dagli anni '70, le donne cominciarono a preferire alle gonne a ruota abiti più snelli e aderenti, con balze voluminose, cappelli calati sulla fronte, e acconciature ricche di elaborati riccioli. Alcune donne indossavano posticci chiamati "scalpettes" e "frizzettes" per aggiungere volume ai loro capelli. 
I corsetti sempre più stretti modellano “vitini di vespa” che, contrastando con i fianchi fasciati e e i fondoschiena amplificati e sottolineati dalle ruches della “bustle”, trasformano la matrona vittoriana in una sirena sensuale. 
Alla cuffia si contrappongono cappelli a falda larghissima vistosamente ornati di fiori e piume in colori sgargianti (questo portò all'uccisione di numerosi uccelli in Florida, provocando le ire e le proteste degli ambientalisti dell'epoca) e le scarpe, sempre relegate ad un ruolo secondario, invece assumono un ruolo protagonista. 

moda eduardiana

Più affusolate e appuntite in punta e molto più stabili grazie al tacco a rocchetto basso detto alla “Luigi”, si “accollano” sempre più man mano che le gonne si accorciano, dando vita allo stivaletto Balmoral, un vero  e proprio ''must'' dell'epoca. 


Sperando che la mia tappa vi sia piaciuta, non mi resta che una cosa da fare: lanciare l'ultima sfida di questo GDL e darvi appuntamento alla prossima tappa con Leryn di Libera tra i libri. 

La mia sfida è molto semplice: fate il quiz presente a questo link , che vi dirà cosa siete (se uno Shadowhunter o un Nascosto) e poi raccontate un'avventura che potrebbe capitarvi nel mondo dei Nephilim. Non è necessario che sia qualcosa di molto lungo, ma che semplicemente stuzzichi la vostra fantasia. 
Ad esempio, io sono una Shadowhunter. 
Mi chiamo Kirsten Carstairs e sono una cugina alla lontana di Jem.
Ho rubato il cuore al suo parabatai, Will Herondale con molta fatica. Durante la missione contro gli Automi io e mio padre siamo intervenuti e gli ho salvato la vita con l'uso della mia frusta, poi ho chiesto accoglienza all'Istituto dopo essermi persa nei suoi occhi azzurri e ho iniziato ad allenarmi con lui, per riuscire a conquistarlo. Il comune amore per la lettura ha fatto sì che ci avvicinassimo fino a che, un pomeriggio, leggendo e commentando Lancillotto e Ginevra ci fu un bacio. Galeotto fu il libro! 

Voi invece? Vi ricordo che il racconto va inviato a Clary di Words of Books. Bacioni Cris!





mercoledì 29 marzo 2017

WWW Wednesday #11

WWW Wednesday

BUONGIORNO a tutti, miei amatissimi lettori! Sono tornata! Sono così felice di questa cosa che davvero penso non vi darò tregua per diversi giorni! 
Il programma della settimana è infatti molto ricco: ci saranno diverse recensioni, rubriche, un Let's talk about e last but not least, non dimenticate l'appuntamento con il gruppo di lettura 'Tornando a Le origini degli Shadowhunters' perchè inizieremo il recap dell'ultimo volume della trilogia!

What are you currently reading? Che cosa stai leggendo?


Niente, incredibile ma vero. Non so cosa cominciare nonostante abbia diversi libri che mi aspettano in libreria. Se avete consigli, dispensatene!

What did you recently finish reading? Cosa hai appena finito di leggere?

 

La Principessa è la causa di tutto. Ho versato fiumi di lacrime e ho provato così tante emozioni da sentirmi completamente svuotata. Non sono stata capace di cominciare un altro libro dopo questa lettura perchè la mia testa e il mio cuore sono rimasti con Will, Tessa e Jem. 



L'unica cosa che ho iniziato e finito è stato un manga Marmalade Boy Little, il sequel di Marmalade Boy, in Italia conosciuto come il famosissimo Piccoli problemi di cuore. E' davvero molto carino, non vedo l'ora di acquistare gli altri perché per fortuna sono solo 4 in totale. 
Una particolarità? L'ho letto in spagnolo per migliorare la padronanza della lingua. 


What do you think you’ll read next? Cosa pensi leggerai in seguito? 





Devo ammettere che sto uscendo dalla mia Reading slump perchè mano a mano sto slegando il mio filo con Tessa e Will però non ho davvero idea di cosa leggere. Mi ispirano due libri targati DeAgostini 'L'universo ha i tuoi occhi' di Jennifer Niven e 'Le ragazze vogliono la luna' di Janet McNally oppure il nuovo Newton 'La ragazza del dipinto' di Ellen Umansky.




giovedì 16 marzo 2017

Recensione: Shaodwhunters, le Origini. "L'Angelo" di Cassandra Clare

Buongiorno a tutti lettori, oggi mi sono presa un po' di tempo da dedicare al blog nonostante io sia alquanto malata e impegnata con lo studio e il lavoro perché mi mancava profondamente scrivere qui. 
Ho letto in numerosi post che tanti blogger si sono allontanati dalla blogosfera perché non riuscivano a mantenere le scadenze, perché non riuscivano a gestire tutte le collaborazioni, perché scrivere era diventato più un obbligo che un piacere. 
Sono stata fortunata, il mio blog è piccolo, molto piccolo ma mi dà un senso di gioia e felicità scrivere di ciò che amo e condividerlo con chi mi legge, che non importa se non ho mille followers e non importa se leggo in ritardo i libri delle CE. Ciò che importa è che questo continua a essere il mio posto. 
In queste settimane di silenzio ho letto moltissimo: Shatter me e Unravel me di Tahereh Mafi, Scarlet e Cress di Marissa Meyer, Il principe e la Principessa di Cassandra Clare e sono state tutte letture davvero fantastiche di cui spero di avere fra qualche settimana il tempo di parlarvi. 
Mi dispiace molto di essere così follemente in ritardo, ma sappiate che vi penso spesso. 




Tessa Gray, orfana sedicenne, lascia New York dopo la morte della zia con cui viveva e raggiunge il fratello ventenne Nate, a Londra. Unico ricordo della vita precedente, una catenina con un piccolo angelo dotato di meccanismo a molla, appartenuto alla madre. Quando il fratello maggiore scompare all'improvviso, le ricerche portano la ragazza nel pericoloso mondo sovrannaturale della Londra vittoriana. Sarà rapita, ingannata, sfruttata per la sua straordinaria capacità di trasformarsi e assumere l'aspetto di altre persone. La salveranno due Shadowhunters, Will e Jem, destinati a combattere i demoni, nonché a mantenere l'equilibrio tra i Nascosti e fra questi e gli umani. Tessa sarà costretta a fidarsi. Si unirà a loro nella lotta contro i demoni per poter imparare a controllare i propri poteri e riuscire finalmente a trovare Nate. Ma tutto ciò la porterà al cuore di un arcano complotto che minaccia di distruggere gli Shadowhunters, e le farà scoprire che l'amore può essere la magia più pericolosa di tutte.

Chi segue il nostro gruppo di lettura 'Tornando a 'Le Origini' degli Shadowhunters saprà certamente che siamo entrati nella lettura del secondo libro (''Il principe'') che forma la trilogia 'The Infernal Devices'. E' un'iniziativa bellissima, con libri fantastici e in compagnia di blogger in gamba e gentilissime.
Questo romanzo è ambientato nella Londra vittoriana, siamo nell'Ottocento e una giovane ragazza, Tessa Gray, parte dall'America per raggiungere suo fratello dopo la morte della zia Harriet. Quando però Tessa scende dalla nave, ad aspettarla, non trova suo fratello Nate ma decisamente una brutta sorpresa: due donne, che si fanno chiamare le Sorelle Oscure, la signorina Dark e la signorina Black, la rapiscono e la torturano per cavarle il suo dono. Tessa infatti non è una ragazza normale ma una mutaforma, è in grado cioè attraverso un oggetto di trasformarsi nella persona che l'aveva posseduto in passato. Ma Tessa è tenuta prigioniera per un fine più alto: deve sposare il Magister. A salvarla arriva William Herondale, un Cacciatore, che la conduce all'Istituto di Londra dove Tessa impara a conoscere chi siano gli Shadowhunters, i Nascosti e chiede loro aiuto per trovare suo fratello e per comprendere il mistero della propria identità. Grazie a Charlotte ed Henry, Tessa scopre che suo fratello che lavorava presso il sign. Mortmain, entrato nel Pandemonium club , un locale frequentato da Nascosti e da mondani alla ricerca di magie e stregonerie demoniache, è scomparso decidendo di lavorare presso il capoclan dei vampiri di Londra, De Quincey. Tutti gli indizi portano i Cacciatori a sferrare un attacco contro il suo clan, eppure c'è qualcosa che non torna. Possibile che si siano sbagliati e non sia De Quincey il Magister e cosa vuole in realtà da Tessa? 
Facciamo la conoscenza durante il libro anche di Magnus Bane, Ragnor Fell (il Sommo Stregone di Londra), Camille Delacourt, che poi ricompariranno anche in TMI.
Non potendo raccontarvi di più sulla trama, posso solo dirvi che i libri di Cassandra Clare hanno il meraviglioso dono di tenere incollati alle pagine. Lo stile è scorrevole, si torna in un mondo familiare fatto di Rune, rituali e spade angeliche. Ma la vera forza sono i personaggi: Will e Jem in particolare ma anche Tessa diventano alla fine della lettura amici preziosi (In realtà,Will diventa l'amore della mia vita!) 
Will, impetuoso e impulsivo, con quel muro invisibile che lo tiene lontano dagli altri. Will con la faccia da schiaffi, con l'amore per la lettura e la poesia irriverente. Will con gli occhi azzurri come il mare in tempesta. Will che combatte mettendo a repentaglio la sua vita, Will fragile e sempre pronto a spezzarsi.
E il suo parabatai. Jem. Jem e la forza della musica, Jem e le note del suo violino, Jem e l'onore, Jem e la passione, Jem e l'amore, Jem e la lealtà. 
La Clare ha creato due dei personaggi che mi hanno trasmesso più emozioni in assoluto: con quel rapporto simbiotico e totalizzante che mi ha fatto sentire viva e piena d'amore. 
Tessa è una ragazza buona, dotata di grande spirito di sacrificio, dotata di un'acuta intelligenza e di un cuore potente e riuscirà a conquistare entrambi i Cacciatori. Ma la sua scelta su chi cadrà?
Penso che sia una delle storie d'amore più belle di sempre, merito soprattutto dei personaggi che sono disposti a mettere gli altri davanti a se stessi, pronti a sacrificarsi per un bene superiore, a mettere l'amore sopra ogni cosa. 
Ben caratterizzati anche i personaggi secondari, ma non per questo meno importanti: Charlotte, Henry, Sophie. 
Questa serie migliora di libro in libro e non posso che consigliarvela! 

                                                                Verdetto: 


Ci sono tante altre cose che avrei voluto dire, ma le conservo per il gran finale de 'La principessa', che mi ha lasciato con gli occhi gonfi di pianto!
MERAVIGLIOSA serie, grande Clare!