mercoledì 8 agosto 2018

WWW Wednesday #42

Buongiorno lettori e buon mercoledì, siamo già a metà settimana e non vedo l'ora di programmare i miei giorni di relax distesa al sole con tante belle letture per la prossima settimana! 
pronti a scoprire ciò che mi tiene compagnia in questo caldo afoso? 

                            What are you currently reading? Che cosa stai leggendo?


Sono finalmente tornata nel mondo di Elias e Laia, non vedo l'ora di sapere quanti 'mai na gioia' mi riserverà questa storia. 

What did you recently finish reading? Cosa hai appena finito di leggere?


Il quinto manga di Sailor Moon è stato davvero emozionante e ricco di avventura, così come il sapiente giallo di Lucinda Riley, di cui trovate la recensione online.

What do you think you’ll read next? Cosa pensi leggerai in seguito?


A settembre uscirà il seguito di Flawed, serie precedentemente interrotta dalla De Agostini e finalmente ripresa! Ho già il primo volume in libreria e non vedo l'ora di leggerlo. 

Aggiornatemi sulle vostre letture e se vi va, linkatemi il post, passerò a commentare! 
Un abbraccio, Cris 

martedì 7 agosto 2018

In my wishlist #3

Buongiorno lettori e buon martedì! In attesa della pubblicazione di volumi che attendo con ansia, voglio mostrarvi i libri che desidero ardentemente da qualche mese e che non ho ancora letto o comprato. 

Rubrica a cadenza casuale dove presenterò i volumi che desidero ardentemente e che si trovano in cima alla mia lista desideri.


Warcross di Marie Lu e Il sognatore di Laini Taylor sono due dei romanzi che attendo di leggere con più aspettativa. Entrambi hanno avuto ratings positivi in Italia e all'estero e di entrambi possiedo il pdf, ma visto il grande quantitativo di libri cartacei acquistati e mai letti quest'anno, ho deciso di aspettare tempi migliori. 


Iron Flowers è stato uno dei romanzi che ho amato di più quest'anno, ricco di azione, personalità e femminismo e anche se su alcune cose richiama molto altri romanzi ben più famosi, mi aspetto tanto dal seguito e lo vorrei in cartaceo.



Siamo in estate, molti sono al mare e questi due fantasy sono retelling della Sirenetta, una delle mie fiabe preferite e come posso non desiderarli ardentemente?


Grazie al video magnifico di Giada di Reading can save us e al magnifico lavoro di Netflix con la serie Chiamatemi Anne, mi sono innamorata di un personaggio che da piccola ho sempre trovato controverso e questa edizione, curata con note dal professore De Luca, mi intriga tantissimo. 

Spero di avervi incuriosito con questi titoli, ma raccontatemi quali sono i libri nella vostra wish list, magari farete allungare la mia :P

Baci, Cris




lunedì 6 agosto 2018

Recensione: 'La lettera d'amore' di Lucinda Riley

Buongiorno a tutti lettori, finalmente dopo tante settimane di latitanza dovute alla sessione estiva e al lavoro full time, sono riuscita a mettermi al pc per scrivere sul blog. Ho preparato una serie di post che riuscissero a coprire quasi tutta la settimana e ne sono felicissima perché ho voglia di raccontarvi le poche ma interessanti letture fatte nel mese di luglio. 
Oggetto della giornata di oggi è la mia opinione sul recente romanzo uscito per la Giunti, che ringrazio per la copia,  'La lettera d'amore' di Lucinda Riley.


Ci sono segreti facili da smascherare e altri che restano sepolti per una vita intera. Come quello di Rose, l'anziana signora che Joanna, giovane reporter del Morning Mail, conosce durante la cerimonia di commemorazione del famoso attore Sir James Harrison. Pochi giorni dopo, Joanna riceve un plico contenente una vecchia lettera d'amore e un biglietto dalla grafia tremolante, ma è ormai troppo tardi per chiedere qualsiasi spiegazione: Rose è morta e la sua casa completamente svuotata, come se la donna non fosse mai esistita. Quando anche l'appartamento di Joanna viene messo sottosopra, la giornalista capisce che ha tra le mani una storia scottante, e la sua unica via d'uscita è scoprire la verità sui misteriosi amanti della lettera. Chi erano realmente? E perché è così importante che nessuno sappia di loro?

E' facile immaginare che Lucinda Riley, una delle autrici più vendute in Italia grazie a tantissimi libri di successo come la saga delle Sette sorelle o Il giardino degli incontri segreti, con questo romanzo volesse scrivere una nuova emozionante storia d'amore. Invece, già leggendo la trama, siamo catapultati in un mondo fatto di sotterfugi importanti, segreti ben nascosti e celati. 
Joanna Haslam è una giornalista che lavora sui casi di cronaca rosa che riguardano celebrità, top model e membri importanti della società inglese. 
Un giorno, dopo la morte di sir James Harrison, viene inviata alla sua commemorazione funebre per scriverne un articolo e incontra una strana vecchina, Rose, che le fa recapitare una serie di ritagli di giornale e una lettera. Sir James Harrison custodiva un segreto, il più importante del ventesimo secolo, in grado di mettere in pericolo qualcuno 'ai piani alti'. 
Simon, migliore amica di Joanna, agente sotto copertura del M16, viene messo proprio sulle tracce della giornalista e delle sue investigazioni.
Diversi sono i personaggi con cui entrambi i ragazzi, su fronti opposti, stringono rapporti: Zoe Harrison, attrice di successo e nipote di sir James. la sua relazione clandestina con il principe Artur, il fratello di Zoe, Marcus, produttore cinematografico fallimentare, William Felding, attore sulla via del tramonto, che svela alcuni retroscena scottanti del passato di sir James. 
Sulla scia di piccole tracce e indizi, seguendo i vai punti di vista dei personaggi principali e analizzando le storie che mano a mano vengono svelate come tasselli mancanti di un puzzle, l'atmosfera si fa via via più cupa, alla ricerca del silenzio su una verità inimmaginabile. 
Lucinda Riley ha saputo creare magistralmente un giallo a tutto tondo, concentrandosi soprattutto sulla costruzione di storie nelle storie, e da sempre, rappresenta un punto di forza nella sua scrittura. Fino alle ultime pagine, il mistero risulta difficile da comprendere, fino a quando grazie a un dettaglio minuscolo, tutto viene svelato. 
E' stato entusiasmante ed adrenalinico ripercorrere insieme a Simon e Joanna la storia di un amore clandestino che avrebbe potuto cambiare le regole del mondo: seppur su fronti opposti, i due ragazzi ci pongono su piani differenti e ci consentono di essere un lettore imparziale. 
Un ulteriore pregio di questo romanzo è l'esatta ricostruzione del periodo storico: non posso svelarvi i protagonisti dell'intricato giallo perchè rappresentano parte importante della storia ma ho fatto delle ricerche alla fine della lettura e devo ammettere che la Riley è stata superba. 
Le ambientazioni, sebbene dislocate in diversi punti dell'Europa occidentale, sono state tutte precise e sono riuscita a immergermi ogni volta in un luogo diverso. 
Il voto non è pieno perché dopo aver letto diversi libri dell'autrice, posso confermare che l'unico tasto dolente della sua scrittura, a mio parere, riguarda l'amore. Impossibile ovviamente che in questo romanzo non ci fossero sentimenti in gioco, ma a volte ci sono troppe coppie e finiscono per essere meglio delineate e caratterizzate quelle passate rispetto a quelle che fungono da punto di partenza della storia. Spesso, cioè, non riesco a sentire empatia con l'amore sbocciato tra i protagonisti, è come se fossero 'relazioni fredde'.
Gusti personali a parte, il romanzo è convincente e fluido, nonché pieno di suspense e colpi di scena. 

                                                      Verdetto: Dipendente!


Un abbraccio, Cris

mercoledì 25 luglio 2018

WWW Wednesday 'in collaborazione con La lettrice di sogni Book Blog' #41

Buonasera a tutti lettori! Perdonate la mia presenza saltuaria ma lavoro tutta la giornata e mi è difficile non crollare la sera quando torno, ma oggi era l'occasione per tornare attiva grazie alla collaborazione con La lettrice di sogni


 What are you currently reading? Che cosa stai leggendo?


Letture leggere per questi giorni impegnativi e quindi recupero i manga arretrati di Sailor Moon!

What did you recently finish reading? Cosa hai appena finito di leggere?


Ho terminato due settimane fa 'Le reginette'  e devo dire che è stata una lettura interessante e piacevole, perfetta per i ragazzi.
In poche ore, ho iniziato e terminato La felicità delle piccole cose, dolcissimo. 

What do you think you’ll read next? Cosa pensi leggerai in seguito?


Penso che sia venuta l'ora di leggere il seguito di uno dei miei romanzi del cuore!

Fatemi sapere quali sono le vostre letture e passate da La lettrice, bacini Cris




martedì 24 luglio 2018

Review Tour: 'Non è detto che mi manchi' di Bianca Marconero

L'immagine può contenere: 1 persona, testo



Buongiorno lettrici e lettori, questa settimana è uscito il nuovo romanzo di Bianca Marconero, l'ho letto in anteprima e non posso che dirvi di correre subito in libreria. Andate a comprare questo romanzo perché ciò che vi troverete non è classica una storia d'amore, ma un insieme di emozioni bellissime e intense. 




Fosco è un giovane programmatore con tre grandi passioni: i videogiochi, il parkour e la sua ragazza Gaia. Per sbarcare il lunario collabora con una rivista specializzata. Dopo anni di convivenza, Gaia esige da lui un gesto maturo. Per non deluderla, Fosco pensa di candidarsi per una promozione, sebbene questo significhi aumentare le ore di lavoro e abbandonare definitivamente il videogio*b che sta progettando da anni. Mentre lui è alle prese con i suoi dubbi, tutta la redazione è in fermento per l’arrivo di Emilia, una modella star dei social, che collaborerà con la rivista per qualche tempo. Per Fosco la comparsa della popolarissima influencer non è altro che l’ennesima scocciatura, ma una serie di coincidenze inattese porterà i due ad avvicinarsi e a scoprire un’affinità sorprendente... Chi avrebbe mai potuto immaginare che mondi tanto diversi potessero comunicare e capirsi? Più passa il tempo e più Emilia dimostra di essere l’unica persona che sappia vedere Fosco per quello che è davvero, mentre Fosco, superando i propri pregiudizi, riesce a cogliere la vera natura di Emilia. E, per la prima volta nella loro vita, i sogni non sembrano più tanto stupidi, ma straordinariamente realizzabili.

Quando sono davanti un libro di Bianca Marconero, ho due certezze: ho per le mani un libro bellissimo e non riuscirò a staccarmene prima di averlo finito. 
E' stato un viaggio tra sogni ed emozioni ipnotico: l'autrice è riuscita a creare una storia scevra da ogni pregiudizio e ha delineato chiara la sua idea sui sogni; se vuoi farlo, puoi farlo. 
E per farlo, hai bisogno di qualcuno che ti ami davvero, che veda oltre ciò che sembri.
Fosco è incatenato in una storia d'amore piatta e triste, in cui Gaia, la sua fidanzata, non riesce a vedere in lui nessuna qualità, o per meglio dire, nessuna aspirazione. Non vede in lui un compagno, ma un ragazzino, nonostante convivano da tempo. Lavora come redattore di una rivista per videogiochi e rispetto al fratello, medico nelle missioni umanitarie e alla sorella, reporter nelle zone di guerra, la sua occupazione sembra futile e agli occhi del padre persino fallimentare.
Fosco è un ragazzo malinconico, insicuro, che ha rinunciato all'America per amore di qualcuno che ha dimenticato dov'è il cuore e vive la sua vita in modo monotono se non fosse per due grandi passioni: il parkour, uno sport adrenalinico in cui devi superare ostacoli, correre e saltare, che lo fa sentire vivo e gli conferisce un fisico asciutto e tonico e la programmazione del suo videogioco con la speranza di terminarlo e lanciarlo sul mercato. 
Il tempo e le occasioni sembrano non arrivare mai, almeno finchè non arriva Emilia. Chi è Emilia? E perchè solo Fosco non conosce questa bellissima ragazza?
In suo soccorso arriva Alice, un terremoto di energia ed esuberanza e migliore amica di Fosco, che, nonostante le talentuose capacità, si trova costretta a lavorare per una rivista per ragazzi, Lollipop, i cui contenuti variano dalla nuova boy band del momento ai consigli di beauty. Irriverente, ironica e testarda è la spina del fianco del cugino e capo di Fosco e Alice, Alessandro, detto Alex. Emilia è una IT girl, con un fisico da paura e una storia di gossip che l'ha lanciata sulle più note riviste di rotocalchi. Con Lollipop instaura una collaborazione di tre mesi per realizzare numeri della rivista e della web tv approfittando della popolarità e della sua incredibile bellezza e a seguirla dovrà pensarci proprio Alice.
Sin da subito i mondi di Emilia e Fosco sembrano essere completamente distanti l'una dall'altro: non potrebbero essere più diversi visto che Fosco è figlio di un giornalista di fama mentre Emilia non ha mai letto un libro in vita sua. 
Eppure, bastano una serie di coincidenze e qualche chiacchiera a cuore aperto per creare una sintonia mentale tra due opposti e unire due cuori a lungo soli. 
Emilia non è semplicemente una bella ragazza, è buona e generosa, ha avuto una vita in cui sua madre non ha fatto che ripeterle che la bellezza è l'unico talento che possiede e che deve sfruttarlo e custodirlo se vuole avere una possibilità nella vita. 
Quando arriva a Milano, le cose cambiano: trova una vera amica con cui divertirsi e architettare sotterfugi e soprattutto scopre la bellezza di credere in un sogno, di poter trasformare una passione in un lavoro. 
E' un personaggio bellissimo, carico di energia positiva, di amore, ho adorato leggere il suo PoV e come si rapporta alle persone, con generosità e altruismo. 
L'amore con Fosco è di una tenerezza incredibile, potente, in grado di tenere anche davanti alla sfida più difficile: la vita. 
Ho amato ogni singola lettera, sillaba e parola di questo romanzo: mi sono fatta trasportare in mondi nuovi, ho gioito, amato e sofferto insieme a tutti i personaggi. 
In questo, come sempre, Bianca ha il suo stile: riesce a creare una storia nella storia, in cui anche i personaggi secondari sono protagonisti, a cui non puoi fare a meno di affezionarti.
Alex e Alice sono irriverenti, divertenti e litigano per non ammettere che oltre le tensioni caratteriali, c'è qualcosa tra di loro non detto che brucia come un fuoco.
Bianca adora creare situazioni difficili da gestire, solo per farci avere gli occhi a cuoricino una volta terminata la lettura.  
Scrivere d'amore può sembrare facile, ma nulla ci insegna più della vita che i rapporti sono colmi di sfumature e che non è facile riconoscerle tutte. Questo romanzo è stato il mio caleidoscopio di emozioni, mi ha ricordato la bellezza delle piccole cose e mi ha donato un arcobaleno di speranza, passione e gioia. 

                                                        Verdetto: Assuefatto!


Non posso che consigliarvi tutto ciò che esce dalla penna di Bianca, ma nel caso foste in dubbio, tante altre ragazze hanno recensito questo libro, seguite il tour!

L'immagine può contenere: testo